INTESA – Innovation dans les Technologies à support d’un développement Soutenable de l’Agro-Industrie

Priorità 2.1 - Promozione e sostegno alla ricerca e all’innovazione in settori chiave

Il progetto in cifre

Durata: 30 mesi

Inizio: 06.08.2020

Fine: 31.12.2022

N. Partners: 6

Budget totale: 1.047.032,55 €
Contributo UE: 942.329,30 €

Il progetto INTESA mira a fornire una definizione e una valutazione complete delle buone pratiche di produzione in serra utilizzate nelle zone climatiche del Mediterraneo al fine di testare un modello di coltivazione fuori suolo, fornendo formazione e monitoraggio delle prestazioni ambientali delle serre. Il progetto mira a capitalizzare un progetto già realizzato dal beneficiario principale con la costruzione di una serra pilota a Manouba che rappresenterà la sede principale dei Living Labs, per discutere insieme le innovazioni già applicate e altre da sostituire o riparare. Living Labs sarà la sede centrale per la condivisione delle migliori pratiche e soluzioni innovative per dare valore alla produzione fuori suolo. Alle aziende sarà fornito una assistenza tecnica e tecnologica attraverso l'uso della piattaforma e della formazione online

  • 1 Studio di analisi di mercato di prodotti fuori terra
  • 1 "Database di mappe interattive" di buone pratiche nella produzione fuori terra
  • 1 "Modello comune per la gestione di una serra fuori terra sostenibile"
  • 32 aziende presenti per la definizione del Modello (Livign lab)
  • 1 piattaforma online per la gestione del Modello
  • 2 casi studio a Ragusa e Manouba e visite sul campo locali a Manouba e Ragusa
  • 1 rapporto di monitoraggio congiunto
  • Linee guida per lo sviluppo di un'agricoltura senza suolo sostenibile e innovativa nel Mediterraneo
  • Attività di tutoraggio e formazione e sviluppo di moduli per la piattaforma online
  • 2 video-tutorial per mostrare le esperienze dei casi studio con spiegazioni scientifiche
  • 1 piano di sostenibilità e marketing del modello a livello transnazionale
  • Firma dei protocolli d'intesa per un'agricoltura protetta sostenibile
Beneficiario principaler Union Tunisienne de l’Agriculture et de la Pêche (UTAP) Partners
  • P1: So.Sv.I. Società SVilupo Ibleo
  • P2: CREA DC – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria
  • P3: MONCADA SOC. AGR. COOP. O.P.
  • P4: Ecole Nationale des Ingénieurs de Sfax
  • P5: Institut International de Technologie de Kairouan
Partners associati
  • PA1: Comune di Ispica
  • PA2: UPMI - Union des Petites et Moyennes Industries
  • PA3: Ordine dei dottori Agronomi e Forestali della provincia di Ragusa
  • PA4: Comune di Scicli
  • PA5: Union Régionale de l’Agriculture et de la Pêche de la Manouba/URAP

Video

No posts found

Rassegna Stampa

No posts found